Rilasciata Slackware 11.0 -2006-10-02

In questa oportunitá , Cioé , voglio compartire informazioni come Slackware

E’ stata rilasciata la nuova release 11.0 di slackware.
Ha un kernel 2.4.33.3 e un 2.6.17.13 nella directory /extra e /testing. Di default utilizzerà il kernel 2.4.33.3, ma questa volta sono state incluse diverse opzioni e supporti per la serie 2.6 del kernel.
Include inoltre KDE 3.5.4 (con Amarok media player),XFCE 4.2.3.2, l’ ultima versione di Firefox ,Thunderbird e SeaMonkey 1.0.5 (che sostituisce la suite di Mozilla). Include anche glibc-2.3.6, gcc-3.4.6, X11R6.9.0 da X.org e altro!
Per conoscere tutte i cambiamenti di questa nuova release, è stato aggiunto il file CHANGES_AND_HINTS.TXT che contiene informazioni circa l’ evoluzione della slackware-current. Potrà servire per chi deciderà di upgradare a slackware 11.0. Per ordinare la tua copia di Slackware Linux (disponibile in CD-ROMs e DVD), vista lo store di slackware.com
Come sempre, le immagini ISO sono disponibili attraverso BitTorrent, ma possono essere scaricate anche dai mirror ufficiali di Slackware.
Naturalmente, HAPPY NEW SLACKING a tutti 😛

ciao a tutti… ci vediamo, la prossima volta.-

il Tinix …

Advertisements

O.S. =>PCBSD , sempre con un semplice clik

L’obiettivo di questo articolo è quello di presentare un nuovo sistema operativo basato su FreeBSD (UNIX like) che a nostro avviso riscuoterà un successo enorme per semplicità di utilizzo e facilità nell’installazione del software.

Fino ad oggi tutte le distribuzioni unix/linux like hanno avuto un punto debole che si è rivelato determinante nel limitarne la diffusione in ambiente desktop: la complessità l’installazione dei package unitamente alle difficoltà, incontrate da molti potenziali utenti, nell’esecuzione delle fasi di installazione e configurazione delle distribuzioni stesse.

Oggi le cose stanno cambiando. Da un geniale programmatore di 25 anni nasce PC-BSD, innovativo da molti punti di vista. Innanzitutto è basato su Freebsd e non su linux, a suo dire core molto più stabile. Fa della semplicità di installazione e di configurazione la sua arma migliore. Inoltre gestisce un innovativo (per il mondo unix) modo di installazione/disinstallazione dei programmi Windows like. Pertanto nessun bisogno di combattere con dipendenze o compilazioni od altro ma un semplice doppio click sul package e l’installazione avviene in maniera completamente automatica priva della minima difficoltà. Inoltre grazie al package manager integrato in PCBSD, sempre con un semplice click, qualsiasi programma installato può essere rimosso.

pcbsd_a7_logo.jpg